IL COUNSELING NELLE MALATTIE AUTOIMMUNI

Prof.ssa Marta Mosca, Direttore della U.O. di Reumatologia della Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana, Università di Pisa

Il counseling nelle malattie autoimmuni è il primo passo verso una gravidanza serena.

Buongiorno, sono Marta Mosca, sono una reumatologa, lavoro presso l’azienda ospedaliera universitaria di Pisa e l’Università di Pisa.

Mi occupo di malattie autoimmuni sistemiche e di gravidanza, in pazienti affette da malattie autoimmuni sistemiche.

L’argomento di cui vi voglio parlare ora è il counseling.

Il counseling è il primo passo verso una gravidanza serena.

Nel counseling discutiamo con le nostre pazienti di gravidanza, certamente di eventuali rischi ad essa connessi, ma anche di come impostare il follow-up della gravidanza, quali terapie fare, quali controlli fare, in modo che questo momento sia un momento che le pazienti possano vivere con massima serenità.

È un momento molto importante, perché consente alla paziente di conoscere il team multidisciplinare che si prenderà cura di lei.

Anche questo è un aspetto da sottolineare: la gravidanza nelle pazienti affette da malattie autoimmuni sistemiche è una gravidanza a rischio, che deve essere seguita da più esperti.

Quindi, conoscere i propri medici ancora prima del concepimento e pianificare con loro i passi da seguire diventa estremamente importante.

Parleremo di questo e molto di più in occasione di #anchiomammaTALK, quando affronteremo appunto questo argomento.